\\ Home Page : Articolo : Stampa
24 SETTEMBRE - 10 OTTOBRE. I MONDIALI MASCHILI DI VOLLEY ANCHE A FIRENZE, SPETTACOLO DA NON PERDERE
Di videonewstv (del 15/09/2010 @ 15:13:14, in VOLLEY, linkato 1700 volte)

L’evento è stato presentato oggi nella Sala di Lorenzo di Palazzo Vecchio

 I MONDIALI MASCHILI DI VOLLEY A FIRENZE, 24  SETTEMBRE  - 10 OTTOBRE. SPETTACOLO DA NON PERDERE

 Il sindaco Renzi: “Un’occasione per riappropriarsi di questo sport e che proietta ancora una volta la nostra città sul palcoscenico di grandi eventi internazionali”

                                                                                                                              

Riceviamo e pubblichiamo:

 FIRENZE, 15 settembre 2010 – Fra pochi giorni l’Italia ospiterà i Mondiali maschili di volley, competizione che si svolse una sola altra volta nel nostro Paese, ben 32 anni fa. Attorno all’evento si sta creando una grande attesa anche in considerazione del fatto che vi prenderanno parte 24 squadre, le più forti del mondo. La rassegna prenderà il via da Milano il 24 settembre 2010 e si chiuderà a Roma con la finalissima il 10 ottobre. La candidatura avanzata a suo tempo dalla città di Firenze ad ospitare almeno una fase della manifestazione che si articolerà complessivamente in 10 sedi (oltre a Firenze: Roma, Milano, Torino, Modena, Ancona, Catania, Reggio Calabria, Trieste e Verona) è stata accolta con particolare favore dalla FIVB, la Federazione internazionale del volley, che le ha assegnato l’organizzazione di due gironi dei quarti di finale (gli altri due gironi si giocheranno a Roma), per un totale di 6 partite, anziché un girone della prima fase come è accaduto invece ad altre città candidate. Il che significa che al Nelson Mandela Forum – la sede che ospiterà gli incontri del Mondiale fiorentino – nei giorni 4, 5 e 6 ottobre si affronteranno 6 delle 12 squadre ancora in corsa per le medaglie iridate, i cui nomi sarà possibile conoscere solo dopo la conclusione delle prime due fasi a gironi. Sempre a Firenze, l’8 e il 9 ottobre, si disputeranno le 4 gare che assegneranno i piazzamenti dal 9° al 12° posto.

 L’evento è stato presentato oggi nella Sala di Lorenzo di Palazzo Vecchio dal sindaco Matteo Renzi, assieme al presidente del Comitato Organizzatore Locale Francesco Franchi (che ha ricordato l’assegnazione all’Italia dei mondiali di pallavolo femminile del 2014 e di conseguenza la candidatura di Firenze a sede di gara), al vicepresidente nazionale della Fipav Luciano Cecchi, ai presidenti regionale e provinciale Elio Sità e Gabriele Donato, all’assessore provinciale allo sport Sonia Spacchini e al componente della giunta nazionale del Coni Marcello Marchioni. “Questi mondiali – ha sottolineato il sindaco Renzi – rappresentano un’occasione prestigiosa per la nostra città, che per lunghi anni è stata ai vertici della pallavolo nazionale con i successi della Ruini, di riappropriarsi di questo sport con incontri altamente spettacolari. Un evento che continua a vedere Firenze protagonista dello sport a livello internazionale. Voglio ricordare infatti che nel 2010 abbiamo ospitato le nazionali azzurre di pallanuoto, pallavolo maschile, basket, calcio e a novembre toccherà al rugby. Anche in tempi di difficoltà economiche per gli Enti locali il Comune ha voluto supportare questo appuntamento, che da oggi promuoveremo nelle scuole, con l’auspicio che possa trasformarsi in una grande occasione per il rilancio della pallavolo a grandi livelli”.  Il sindaco Renzi ha anche ricordato che per poter ospitare l’evento iridato si è reso necessario un intervento di adeguamento agli standard richiesti dagli organismi internazionali, attraverso la climatizzazione del Mandela Forum (il nuovo impianto è stato inaugurato in occasione dell’incontro Italia-Serbia dello scorso giugno e valido per la World League di pallavolo). “Sei gradi in meno rispetto alla temperatura reale – ha detto – che, oltre a un miglior comfort per gli spettatori, eviteranno il formarsi della condensa sul parquet, particolarmente pericolosa per gli atleti”. Il nuovo impianto di climatizzazione, che è stato realizzato a carico del Comune di Firenze con una spesa di 730.000 euro, si inserisce in un più ampio progetto generale di ottimizzazione energetica dell’impianto, elaborato dal soggetto gestore, l’Associazione Palasport, con lo scopo di favorire e potenziare l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili e il conseguente risparmio energetico.

IL REGOLAMENTO Al termine della prima fase verranno eliminate 6 formazioni; passeranno quindi alla fase successiva le prime 3 di ciascuno dei 6 gironi. Le 18 nazionali rimaste in gara verranno suddivise (in base ai piazzamenti della prima fase) nuovamente in 6 gironi da 3 squadre e si giocherà in tre sedi: Catania, Milano e Ancona. Al termine della seconda fase verranno eliminate 6 squadre, passeranno ai quarti di finale le prime 2 di ogni pool. Le 12 squadre rimaste in gara saranno divise in 4 gironi da 3 e si giocherà in due sedi: Roma e Firenze. Al termine della terza fase le vincenti di ogni raggruppamento giocheranno per i primi quattro posti a Roma, le seconde classificate, per i piazzamenti dal 5° all'8° a Modena; le terze classificate, per quelli dal 9° al 12° a Firenze.

LA COMPOSIZIONE DEI SEI GIRONI DELLA PRIMA FASE Girone A (a Milano): Italia, Giappone, Egitto, Iran Girone B (a Verona): Brasile, Spagna, Cuba, Tunisia Girone C (a Modena): Russia, Portorico, Camerun, Australia Girone D (a Reggio Calabria): Stati Uniti, Argentina, Venezuela, Messico Girone E (a Torino): Bulgaria, Cina, Francia, Repubblica Ceca Girone F (a Trieste): Serbia, Polonia, Germania, Canada

LE 24 SQUADRE QUALIFICATE DIVISE PER CONTINENTE DI APPARTENENZA

ASIA: Cina, Australia, Giappone, Iran AFRICA: Egitto, Tunisia, Camerun

EUROPA: Italia, Russia, Germania, Bulgaria, Rep.Ceca, Polonia, Francia, Serbia, Spagna

SUD AMERICA: Brasile (squadra detentrice), Venezuela, Argentina

NORD AMERICA: Stati Uniti, Portorico, Cuba, Canada, Messico 

 INIZIATIVE COLLATERALI : Nei giorni del Mondiale, in una zona attigua al Nelson Mandela Forum saranno allestiti del campi di minivolley sui quali si affronteranno giovani studenti di numerose scuole fiorentine. Il 3 ottobre le delegazioni delle sei squadre, gli arbitri e i componenti delle Commissioni tecniche saranno ricevuti in Comune per il saluto ufficiale della Città di Firenze; il giorno 6 incontro con l’Amministrazione comunale di Fiesole e le scolaresche. In programma il giorno 4 anche un incontro con i dirigenti dell’Assi Giglio Rosso nella sede storica del circolo.

BIGLIETTI, ABBONAMENTI E PREZZI E’ iniziata la prevendita dei biglietti e degli abbonamenti che è possibile acquistare direttamente all’Ufficio del Comitato organizzatore dei Mondiali al Nelson Mandela Forum (ingresso da viale Malta) ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 18 (telefono 055.662077). Le Società e i tesserati FIPAV potranno prenotare gli abbonamenti e i biglietti a condizioni particolari presso la sede del Comitato Regionale Toscana – via Pier Capponi, 8 Firenze, telefono 055.584299, www.toscana.federvolley.it. ABBONAMENTO COMPLETO (10 INCONTRI) Tribuna numerata, 1° settore, prezzo 90 euro; Gradinata numerata, 2° settore, prezzo 60 euro. BIGLIETTI GIORNALIERI (2 INCONTRI GIORNALIERI) Tribuna numerata, 1° settore, prezzo 30 euro; Gradinata numerata, 2° settore, prezzo 20 euro Ufficio Stampa 335.6846633 – 329.2625444