\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: E’ PARTITO IL FISCHIO DEL MERLO..IN QUANTI ACCORRERANNO ALL’INVITO? GIORNI DI OSCENE TRATTATIVE PER SALVARE LA CADREGA AI 5 STELLE VENUTI DAL NULLA A SEDERSI SU SCRANNI DORATI
Di Admin (del 15/01/2021 @ 19:48:55, in Critica politica, linkato 66 volte)





Segnatevi questo nome,è un nome importante un nome RESPONSABILE un nome COSTRUTTORE.RICARDO ANTONIO MERLO!

Chi è costui?


 E’ un 58enne nato e residente in Argentina con nazionalità italiana fondatore del MAIE membro del Senato dal 2018 primo parlamentare eletto all’estero che è entrato a far parte di un Governo nella storia Repubblicana. Merlo è anche Sottosegretario agli Esteri in questo Governo ed è un giornalista.

 Il MAIE ( Movimento associativo italiani all’estero ) ora ha preso il nome di MAIE-ITALIA 23 proprio per costruire un bel fortino di personaggi per SOCCORRERE CONTE quando al Senato ci sarà la votazione decisiva sulla fiducia.

Sentite che cosa hanno detto: "Non cerchiamo responsabili ma costruttori, a cui l'unica cosa che offriamo è una prospettiva politica per il futuro, per poter costruire un percorso di rinascita e resilienza, nell'interesse dell'Italia….Facciamo questo alla luce del sole, con trasparenza"…

 Belle parole, alte parole.Peccato che la mossa sia sfacciatamente ad usum delphini e che in tutta franchezza sembra fatta apposta per andare verso la direzione indicata dal Presidente Mattarella cioè a dire non fare una raccolta di Senatori sparsi ma almeno cercare di fare un Gruppo coeso anche se la mossa sembra tanto spregiudicata e cinica forse più di quella di Renzi.

Ma il salvataggio di Conte non arriverà da questo MAIE-ITALIA 23 bensì da altri “voltagabbana” utili allo scopo .


 Quanti “mercenari” verranno trovati? Bastano e avanzano questi giorni di fine settimana. Non abbiamo dubbi che Conte la sfangherà



.Se si votasse oggi al 99% il centrodestra vincerebbe le elezioni e Salvini-Meloni sarebbero al potere con Berlusconi in pole come prossimo Presidente della Repubblica

 Questa cricca non ci farà mai votare!