\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: PROFONDA DELUSIONE NELL'ITALIANO MEDIO PER LA MANCANZA DI SINNER A SANREMO MA C'E' GIA' CHI SE NE FA UNA RAGIONE,IL NUOVO MITO ITALIANO POTRA' SEGUIRE IL FESTIVAL DA MONTECARLO
Di Admin (del 31/01/2024 @ 21:10:50, in critica politica, linkato 73 volte)
Quando si dice STRAVOLGERE PER FORZA IL PROPRIO ANIMO,LA PROPRIA INDOLE DI ITALIANO MEDIO...Sta davvero accadendo dell'incredibile sulla vicenda SINNER,sapete quel giovanottello lungo e magro che ormai grazie alle racchettate ad una pallina da tennis è ASSURTO A DIO IN TERRA A MIRACOL MOSTRATO..... Oramai l'Italia ha il virus della SINNERMANIA e non c'è cura o Pfizer che tengano.Sarà così a lungo.Solo che, solo che c'è qualcosa che già non torna.Sappiamo che dopo il PAPA in Italia viene subito SAN REMO,sapete,quella manifestazione canora che BLOCCA LE MENTI ED IL PAESE PER UNA INTERA SETTIMANA. E dal momento che SINNER ha vinto gli Open d'Australia proprio in questi giorni ed è stato già ricevuto dalla MELONI e da Tajani essendone nominato AMBASCIATORE dello sport,prima di salire domani al Quirinale ed attendere la certa nomina di Cavaliere,dicevo, Sinner ha infranto questo mito di SANREMO.NON ANDRA' AL FESTIVAL. In effetti questo Italiano perfetto ,questa etichetta che già gli hanno affibbiato,STONA COMPLETAMENTE IN PRIMIS CON LE SUE SEMBIANZE,MA DICONO QUESTO SAREBBE RAZZISMO, POI CON L'INDOLE ALMENO PER QUANTO ASCOLTATO.Quindi delusione enorme italiota?.MACCHE? ALCUNI SE NE SONO GIA' FATTI UNA RAGIONE ED ADDIRITTURA SUL GIORNALE BEN EQUILIBRATO CHE RISPONDE AL NOME DE "LA STAMPA" DI TORINO ALCUNI COMMENTATORI SI AZZARDANO A SCRIVERE: "SINNER DICE NO A SANREMO,ECCO PERCHE' GLI DICIAMO GRAZIE " Il tutto a firma di Roberto Pavanello......Mi limito solo al titolo e mi basta ed avanza.E' già arrivata la giustificazione scritta....vuol dire che questo SINNER ha davvero l'Italia in mano e potrà fare quello che vuole oltre a lauti guadagni già stimati in oltre 50 milioni all'anno...deve essere per questo che è diventato uno degli 8 mila e 23 contribuenti del Principato di Monaco dove ha preso residenza.Non c'è che dire: è un ragazzo veloce non solo con le palle da tennis ma anche nella vita.