\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:SARA' DIFFICILISSIMO FERMARE L'ARROGANZA DELLE ONG CHE HANNO TUTTO E TUTTI-O QUASI-DALLA LORO PARTE MA ALMENO IL PROBLEMA E' TORNATO DI ATTUALITA' E CI SI ASPETTANO DELLE MISURE SEVERE
Di Admin (del 15/11/2022 @ 22:05:52, in critica politica, linkato 50 volte)
Appare evidente come la LOTTA ALLE ONG,vale a dire a quelle organizzazioni che si sono date il compito di andare a caricare spesso su appuntamento o comunque facilitando con la loro presenza davanti ai punti di partenza,l'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA,SIA UN COMPI DIFFICILISSMO. Ovvio ed in primis perchè costoro ,spesso tedeschi e francesi nonchè spagnoli ed italiani dicono loro salvano vite umane e quindi SONO AL DI SOPRA DELLA LEGGE. Finore è sempre avvenuto che la passassero liscia anche se capaci di VIOLARE SPAZI SOVRANI ED ADDIRITTURA SPERONARE NAVIGLI MILITARI COME NEL CASO FAMOSO DELLA CAROLA RACKETE ASSURTA A DIO IN TERRA INVECE DI ESSERE SPEDITA IN GALERA! Che ci volete fare,queste ONG hanno i Governi centrali dalla loro parte ed addirittura pare che il Governo Tedesco voglia loro donare un 2 milioni di euro l'anno così, per i carburanti, visto che sono già ampiamente foraggiate dalla Chieva Evangelica,almeno nel caso di quelle tedesche. Poi in ultima ratio ecco che arriva loro IL SOCCORSO ROSSO costituito dai vari Magistrati il 98% dei quali ampiamente schierati con loro.Prova en sia che la Rackete ha ottenuto medaglie al valore su medaglie e Salvini invece è ancora sotto processo! Così va il mondo,purtroppo. Nessuno che metta il dito nella piaga rappresentata dal fatto OVVIO CHE LA LORO PRESENZA IN QUELLE ACQUE DAVANTI ALLA LIBIA FACILITA IL TRAFFICO DEI MERCANTI DI ESSERI UMANI E VI SONO MOLTE PROVE A DIMOSTRARLO. QUINDI AUMENTANO I RISCHI PER CHI A PAGAMENTO RICORDIAMOLO SEMPRE,INTRAPRENDE IL VIAGGIO CONTANDO SUL FATTO CHE PRIMA O POI IL TAXI ARRIVERA'. SARA' QUINDI DURO IL COMPITO DEL MINISTRO DELL'INTERNO PIANTEDOSI. NON CI VORRANNO MEZZE MISURE PERCHE' NON SERVIREBBERO A NULLA. DOMANI ASCOLTEREMO IL MINISTRO NELLA SUA INFORMATIVA IN PARLAMENTO. SEMBRA STIA PRENDENDO PIEDE L'IDEA DI APPLICARE ALLE NAVI DELLE ONG CHE A BREVISSIMO TORNERANNO DI CERTO ALLA CARICA,UNA SANZIONE AMMINISTRATIVA FINO ALLA POSSIBILITA' DI CONFISCARE IL NATANTE. VEDREMO, MA NON SAREI TROPPO OTTIMISTA. DOVRA' ESSERE UNA MISURA CHE VADA BENE ANZITUTTO AL COLLE E CHE NON SIA ATACCABILE DALLA CORTE COSTITUZIONALE. Vedi tu come paga l'arroganza! Ne portano circa 11 mila quest'anno le navi ONG ,ebbene cominciamo da qui a tagliare e nel contempo ne soffriranno anche i trafficanti,o no? Appare evidente però che se non si faranno accordi soprattutto con i Paesi di partenza si darà ragione a quelli del PD,il partito dei ceti benestanti e dipendenti,che crede come l'invasione sia inevitabile solo che da regolamentare ovvio,a vantaggio delle loro cooperative.