\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:PER L'ITALIA CHE PENSA AD UNA STRETTA SULLE NAVI TAXI DELLE ONG TIRA UNA BRUTTA ARIA DALL'EUROPA UNA NAVE E' COME L'ALTRA DICE LA UE E IL GOVERNO TEDESCO PENSA ADDIRITTURA DI PAGARE LE ONG
Di Admin (del 14/11/2022 @ 16:26:40, in CRITICA POLITICA, linkato 60 volte)
Siamo arrivati in tema di ONG,sapete, quelle organizzazioni private ampiamente foraggiate da benefattori vari e Chiese varie ai limiti dell'assurdo se è vero che il Governo tedesco pensa addirittura di foraggiarle con danaro pubblico. Se in Italia, Salvini,Meloni e Tajani vari pensano di poterle in un qualche modo irreggimentare,regolarizzare, SI SBAGLIANO DI GROSSO. In sintesi sono proprio loro,le ONG che col loro modo di agire al di fuori di ogni regola e norma la passeranno liscia proseguendo nell'andirivieni con l'Africa spesso a CHIAMATA,portando tutti i clandestrini da noi in Italia come hanno sempre fatto. Per una sola volta che questo non è stato fatto guardate che casino internazionale ne è uscito! Allora: 1) l'Italia è l'approdo naturale geograficamente parlando.Questo il pensiero tedesco. 2) Vi abbiamo dato ampi foraggiamenti in passato ( Renzi ) ed ora con il PNRR.Come dire: vi stiamo pagando anche per questo 3) esiste la legge del mare che viene sempre letta a vantaggio dei vari capitani di "ventura" responsabili a bordo 4)vi sono disagi montanti a bordo vedi mare agitato,fragili psicologie,che impongono approdi vicini e sicuri 5) in definitiva i nostri avvocati dicono quelli delle ong hanno sempre trovato terreno fertile nella Magistratura italiana ed ora I SOLDI ARRIVERANNO A QUESTE ONG ANCHE DAL GOVERNO TEDESCO ED ANCORA OGGI ABBIAMO AVUTO ANCHE L'USCITA DELLA PORTAVOCE UE PER GLI AFFARI INTERNI HIPPER CHE HA DETTO COME LA UE NON FA NESSUNA DIFFERENZA TRA NAVI ONG E LE ALTRE. Si sta preparando a partire un'altra nave ong tedesca ,la Sea watch 5 che naturalmente vorrà sbarcare in Italia. E che possiamo fare noi sia pure con un Governo di destra-centro contro questi PREPOTENTI? La linea sarebbe una sola. NON FARLE ENTRARE IN ACQUE ITALIANE E SE ENTRASSERO SEQUESTO DELLA NAVE E FERMO DELL'EQUIPAGGIO. Voi credete che sia possibile in questo quadro di RICATTI INCROCIATI? UN CONSIGLIO:SE FARETE UN DECRETO QUESTA VOLTA SCRIVETELO BENE ALTRIMENTI ASPETTIAMOCI UN INCREMENTO DEGLI SBARCHI ED UN AUMENTO DELLE NAVI-TAXI