\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:NEL DEF SI PARLA DI SCOSTAMENTI DI BILANCIO E SI DANNO 150 MILIONI DI EURO IN ARMI ALL'EX ATTORE ZELENSKY PANORAMA RIVELA CHE LA PROCURA DI ROMA HA RICEVUTO DENUNCIA-QUERELA DA PARTE DI IDU CONTRO L'AIFA
Di Admin (del 20/04/2022 @ 22:00:04, in critica politica, linkato 157 volte)
Oggi due piccole notarelle. 1) La risposta migliore alle continue e francamente stucchevoli ma ben tollerate dalla solita CANEA,richieste di ARMI da parte dll'ex ATTORE ZELENSKY l'abbiamo avuta oggi dal Cancelliere tedesco Scholz il quale ha detto: " che vuoi tu i carri armati? Equipaggianento pesante ? NO,I CARRI ARMATI SERVONO A NOI TEDESCHI!" Ed è subito cominciata LA LITANIA DELLE PREFICHE che vorrebbero se possibile fornire a Zelensky anche una mini atomica per sotterrare l'ORCO PUTIN.... Ed ALZANDOSI e andando via al G20 quando parla il ministro russo.Ovvio,no? Naturalmente poi dibattendo sul fatto della fornitura DI ARMI DIFENSIVE che in sè è una aberrazione totale.Vedrai che l'ex ATTORE ZELENSKY chiede per l'Ucraina CORAZZE, ELMI O SCUDI! Via, finiamola con l'ipocrisia. Intanto apprendiamo che la "povera Italietta" ha già stanziato ben 150 milioni di euro in armamenti da destinare all'Ucraina ... evidentemente abbiamo da scialare.Ne dovremo tener di conto al momento del pagamento delle bollette dell'Enel luce e gas. 2) Situazione Covid in Italia.Per nulla tranquilla a dire il vero.Nonostante il Governo-Mostro in atto con una sorta di dittatura sanitaria continui ad indicare LA vaccinazione con sostanze sperimentali come l'unico vero rimedio e pure TACENDO sui numerosissimi effetti collaterali ANCHE ESIZIALI che si verificano dopo la puntura. Ebbene, appare evidente come i dati che arrivano all'AIFA circa le reazioni avverse al vaccino siano del tutto IRREALISTICI. In primo luogo perchè la procedura di segnalazione non è semplice nè alla portata di tutti,poi perchè molti vaccinati non hanno voglia di segnalare alcunchè ed infine per il motivo che se ci si rivolge al proprio medico curante nel 99% dei casi ci viene detto che il "fastidio" non dipende dal vaccino... Oggi PANORAMA informa che UNA DENUNCIA -QUERELA E' STATA PRESENTATA DA IDU ASSOCIAZIONE ISTANZA DIRITTI UMANI NEI CONFRONTI DI AIFA, ISS, CTS E MINISTERO DELLA SALUTE .SI CONTESTA LA MANCANZA DI DATI E DOCUMENTI CHE LA LEGGE IMPONEVA DI RACCOGLIERE E VALUTARE. INSOMMA LA LITANIA SEMPRE RIPETUTA DELLA SICUREZZA DEI VACCINI SIA DAL MINISTRO SPERANZA CHE DAL DIRETTORE DELL'AIFA CIRCA LE REAZIONI AVVERSE AVREBBE UN CONTORNO DI SUPERFICIALITA' COME ABBIAMO SEMPRE DETTO QUESTI VACCINI DI PFIZER, MODERNA,ASTRA ZENECA E JOHNSON&JOHNSON SONO SUL MERCATO COME VACCINI IN REGIME DI AUTORIZZAZIONE CONDIZIONATA CON LE CASE FARMACEUTICHE OBBLIGATE AD UNA VERIFICA CONTINUA CON RAPPORTI DI SICUREZZA MENSILI ENTRO 6 MESI DALLA AUTORIZZAZIONE IN COMMERCIO. D'altra parte basta leggere i bugiardini delle case farmaceutiche. Insomma a 14 mesi dall'inizio della campagna vaccinale dicono gli autori della denuncia gli organi di controllo per il territorio italiano non sono in possesso o non hanno voluto diffondere le relazioni di sicurezza ed efficacia di questi farmaci.Eppure è stato permesso di vaccinare i bambini e mettere l'obbligo sugli over 50 Che farà ora la Procura di Roma?