\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: L'AIFA DA' I NUMERI FINO AL 26 MAGGIO SCORSO: 21 EVENTI GRAVI OGNI 100 MILA VACCINI SOMMINISTRATI...SE A VOI SEMBRAN POCHI....E GIA' SI PARLA DI TERZA DOSE!
Di Admin (del 10/06/2021 @ 19:58:46, in critica politica, linkato 45 volte)
QUESTO CI HA DETTO OGGI L'AIFA IN MERITO ALLE REAZIONI AVVERSE AVUTE DAI DIVERSI VACCINI ( SPERIMENTALI N.D.R.) SOMMINISTRATI AGLI ITALIANI NEL PERIODO CHE VA DAL 27/12/2020 AL 26/5/2021 SI TRATTA DI 5 MESI. SONO 66.258 LE SEGNALAZIONI RICEVUTE SU 32.429.611 DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE CIRCA IL 90% DI QUESTE SEGNALAZIONI SI RIFERISCONO A REAZIONI NON GRAVI MENTRE QUELLE GRAVI SONO STATE IL 10,4% INDIPENDENTEMENTE DAL TIPO DI VACCINO RICEVUTO. SI TRATTA DI 21 EVENTI GRAVI OGNI 100 MILA VACCINI SOMMINISTRATI E DI QUESTI 21 EVENTI GRAVI IL 71,8% RIGUARDA IL VACCINO PFIZER Non mi paiono dei dati da trascurare. Nelle ultime settimane si sono registrati diversi eventi avversi causa il vaccino AstraZeneca ed è notizia delle ultime ore della morte della ragazza di 18 anni Camilla Canepa di Sestri Levante vaccinata il 26 maggio scorso con Astra Zeneca E' in atto un dibattito tra gli esperti circa la NON OPPORTUNITA' di somministrare questo tipo di vaccino a chi abbia meno di 50 anni per il pericolo di trombocitopenia trombotica immune che il vaccino scatenerebbe. Sembrerebbe che il COMITATO SCIENTIFICO si vada indirizzando verso una esclusione del vaccino Astra Zeneca per chi abbia meno di 50 anni. Ma il problema non è solo questo... C'è già chi sta pensando ALLA TERZA DOSE ...... figurarsi...IL BUSINESS DEVE CONTINUARE!