\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere:CORONAVIRUS DATI COSTANTI TENDENTI ALL’AUMENTO IN EUROPA INVECE E’ STALLO COMPLETO PER I DANARI FACILI ATTESI DA CONTE
Di Admin (del 18/07/2020 @ 20:58:50, in Critica politica, linkato 92 volte)




CORONAVIRUS:

il bollettino odierno ricalca in peggio le cifre di ieri e conferma come il virus sia purtroppo ben presente sul territorio italiano.

 I MORTI SONO STATI 14 PORTANDO IL TOTALE A 35.042 I NUOVI POSITIVI SONO STATI 249 IN AUMENTO RISPETTO A IERI. IL TOTALE GENERALE DELLE PERSONE CHE HANNO CONTRATTO IL VIRUS DA INIZIO EPIDEMIA SALE A 244.216 VALE A DIRE CHE UNA PERSONA SU 247 HA CONTRATTO IL VIRUS ED E’ O ANCORA MALATA, O GUARITA O DECEDUTA !

 I RICOVERATI SONO SEMPRE 757 E 50 SONO LE PERSONE IN TERAPIA INTENSIVA


E’ COMPLETO STALLO SUI MILIARDI FACILI DALL’EUROPA DOVE C’E’ QUALCUNO CHE NON SI FIDA DI NOI…


Qui non è questione tra Paesi frugali e Paesi spendaccioni.

 Qui è questione tra PAESI SERI E PAESI DA TERZO MONDO come il nostro, ad esempio!

 Là dove tutto o quasi funziona al meglio ( scuola, sanità, amministrazione pubblica ,rispetto del cittadino fino alle panchine e ai cessi nei parchi pubblici…) questi Paesi non hanno certamente voglia di DARE AGLI ITALIANI ( pieni di abitazioni in proprietà e di contanti sotto al materasso ed inclini al LAVORO NERO ) DECINE DI MILIARDI A FONDO PERDUTO!


E VAGLI A DIRE CHE SBAGLIANO!

 Debito pubblico inarrestabile,assistenzialismo di Stato per tener buono il sud,una marea di provvedimenti A CAPOCCHIA come i vari bonus,insomma uno sperpero continuo di danaro.Così ci vedono in Danimarca, Svezia,Olanda etc ect.


 Ed in questa situazione evidente a tutti arriva bel bello il Premier Conte che pretenderebbe solidarietà e miliardi a fondo perduto senza alcun controllo?



 Va bene che l’Europa intesa come gruppo coeso di Nazioni NON ESISTE ed è bene così, ma francamente Covid o non Covid che arrivi il Premier mediterraneo a dettar le regole  sembra una barzelletta.

 E si prosegue al Consiglio europeo nella infinita serie di consultazioni per ora senza alcun esito

 INTANTO SALE E MONTA LA PROTESTA DI QUEI QUASI 5 MILIONI DI CONTRIBUENTI CHE A BREVE DA QUI A FINE MESE DOVRANNO METTERE MANO AL PORTAFOGLIO ( SEMIVUOTO..) PER DIVERSE SCADENZE FISCALI


Ma non siamo in stato di emergenza?

 Ed allora questa emergenza non vale per chi in genere non ha più fatturato dopo l’inizio della pandemia.

 Non lo vogliono mica capire che ci vuole un anno di sospensione per tutte le tasse e per tutti i bollettini delle finanziarie e per tutti i mutui !