\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clicca per leggere: I CAMPIONI D’EUROPA DELLA SPAGNA COMINCIANO BENE BATTUTA LA REPUBBLICA CECA CON UN GOL NEL FINALE DI PIQUE’
Di Admin (del 13/06/2016 @ 17:26:44, in Francia Europei 2016, linkato 579 volte)
                                                              

Gruppo D

A Tolosa Stadium Municipal 

 SPAGNA    REPUBBLICA CECA   1-0

Piquè al 42’ del 2° tempo

SPAGNA:
De Gea Pique Ramos Alba Juanfran Silva Fabregas ( Tiago Alcantara al 26’ del 2° tempo ) Iniesta Busquets Nolito ( Pedro al 37’ del 2° tempo ) Morata ( Aduriz al 19’ del 2° tempo )

All.tore: Del Bosque

REPUBBLICA CECA
: Cech Limbersky Sivok Hubnik Gebre Selassie ( Sural al 41’ del 2° tempo ) Haderabek Plasil Rosicky Darida Krejci Necid ( Lafata al 30’ del 2° tempo )

All.tore: Pavel Vrba

Arbitro: Marciniak (Polonia)

La Spagna è riuscita a vincere solo nel finale di gara grazie al solito estro ed alla solita classe di Iniesta che con un perfetto cross in area ceca ha permesso a Piquè di sfruttare la sua arma migliore:il colpo di testa che è risultato esiziale per il portiere Cech.


 Per i Campioni d’europa in carica si tratta del13mo turno senza sconfitta:10 vittorie e 3 pareggi.


 Un primo tempo condotto dalla Spagna con parecchie occasioni da rete non sfruttate sia per gli errori sotto porta che per le parate di Cech. Solo un’occasione per la R.Ceca nel finale di tempo con un contropiede iniziato dal capitano Rosicky e mal sfrutatto da Selassie che ha permesso ai difensori spagnoli di recuperare la posizione. Poi il tiro finale di Necid parato da De Gea.

 La ripresa si apre con un quasi autogol di Hubnik che nel tentativo di impedire a Morata di servire Nolito interviene maldestramente e colpisce il palo con Cech battuto.Sull’angolo è Sergio Ramos che in scivolata costringe i difensori cechi ad un altro intervento alla disperata in angolo.

Non stanno a guardare i cechi ed al 21’ con un colpo di testa di Selassie su cross di Krejci stavano per superare De Gea solo che sulla linea Fabregas in rovesciata evita lo svantaggio !

Più o meno ma a parti invertite la stessa situazione si ripete al 27’ quando è Hubnik a mettere in angolo all’ultimo istante un pallone che Jordi Alba stava per calciare in porta ( vuota,Cech era stato superato ).

Al 36’ ancora gli uomini di Del Bosque vicinissimi al gol con una bella palla profonda di Iniesta per Tiago Alcantara che davanti a Cech si vede letteralmente portar via la sfera dal piede da un intervento in scivolata di Limbersky.

 Poi il gol già descritto di Piquè e nel recupero così come accaduto nel primo tempo grosso rischio corso da De Gea abile a sventare con i pugni una botta di Darida ben servito da Krejci.

Finisce con la vittoria delle Furie Rosse che agganciano a 3 punti nel girone la Croazia.