\\ Home Page : Articolo : Stampa
Clic per leggere: ITALIA CHE SOFFERENZA ! UN GOL DI GILARDINO BATTE LA BULGARIA IL BRASILE E’ PIU’ VICINO
Di Admin (del 06/09/2013 @ 22:54:34, in nazionale calcio, linkato 1227 volte)

 Ritorna la Nazionale Italiana di calcio alla ricerca del passaporto definitivo per il Mondiale del Brasile 2014. Non manca molto e gli avversari di questi giorni non appartengono alla aristocrazia del calcio mondiale.

Trattasi di Bulgaria stasera a Palermo ( campo che porta bene alla Nazionale con 8 vittorie un pari ed una solo sconfitta nei 10 incontri disputati.la sconfitta nel 1994 con la Croazia ) poi Repubblica Ceca il 10 prossimo ( tra l’altro la Repubblica Ceca ed è una sopresa oggi è stata sconfitta in casa dall’Armenia per 2-1)

 In questi giorni si è forse parlato di più della presunta volontà di Cesare Prandelli di mollare il timone della Nazionale al termine dei prossimi Mondiali e quindi si è scatenato il toto nomina per il successore. Uno degli argomenti decisivi per cui il posto di Ct non è in cima ai desideri degli allenatori sta tutto nel compenso percepito non di certo all’altezza dei top club.

Insomma il Ct degli azzurri si deve accontentare (???!!!) di un compenso sul milioni di euro lontanissimo dagli appannaggi dei club europei che vanno per la maggiore. Eppure gli interessati non mancherebbero in primis lo stesso Allegri.Ma il favorito se Prandelli mollerà pare essere Zaccheroni.Vedremo.

 Intanto il portiere Buffon si appresta a a raggiungere il record di presenze in Nazionale di Fabio Cannavaro lo farà nella gara contro la Repubblica Ceca.136 presenze.

 Prandelli mette in campo in avanti Gilardino,Candreva ed Insigne.Per il milanista El Shaarawy sarà ancora panchina.Il nostro CT è anche alle prese con assenze importanti come quelle dei milanisti squalificati Montolivo e Balotelli e di Osvaldo..Mentre Marchisio e Barzagli sono infortunati. A centrocampo torna Thiago Motta.

 Molto mobile Gilardino ad inizio gara e subito pericoloso con una girata bloccata da Mihaylov.Poi un paio di tiri senza molta pericolosità dei bulgari con Nedelev , Manolev e Tonev. Si fa vedere Insigne al 25’ con un bel destro che il portiere bulgaro mette in angolo. La gara è abbastanza equilibrata anche se i bulgari non sembrano molto pericolosi in avanti.

Partita sbloccata per gli azzurri al 38’ quando un bel cross da fondo campo sulla sinistra da parte di Candreva viene schiacciato in rete da una perfetta inzuccata di Gilardino che a tu per tu con il portiere non poteva sbagliare.E ‘ la 19ma rete di Gilardino in Nazionale.

 Si va al riposo sull’1-0 per l’Italia.

La musica sembra cambiare ad inizio ripresa quando i bulgari spingono a fondo.Ci vuole un miracolo di Buffon al 3’ per evitare il gol di Popov che era intervenuto su cross di Nedelev.

Pirlo lancia Insigne che di destro impegna Mihaylov.Intanto la Bulgaria rinforza l’attacco con l’ingresso di Iliev.I frutti si vedono perché l’Italia è schiacciata in area e tutta sulla difensiva.

 Al 16’ ancora Buffon protagonista quando respinge sulla linea un colpo di testa del solito Popov su esiti di calcio d’angolo. Prandelli è preoccupato.Sul successivo angolo ancora Buffon respinge su Rangelov.Intanto esce Antonelli claudicante ed entra Astori.

 Brutto momento per gli azzurri .

Al 18’ un tiro di fedele termina fuori di pochissimo. Esce Insigne ed entra Giaccherini al 19’ 24’ bella punizione di Pirlo con deviazione in angolo di Mihaylov. 29’ confusione in area bulgara e l’Italia dopo 20’ di sofferenza poteva chiudere la contesa. Gilardino si vede stoppare da Bodurov un pallone sulla linea dopo un’incomprensione con il portiere.

 Ormai la Bulgaria spinge in forze e la difesa degli azzurri regge.Più volte anche il portiere bulgaro Mihaylov si porta in area azzurra e la migliore occasione per pareggiare capita proprio al termine del quarto minuto di recupero con un colpo di testa di Minev che va sull’esterno della rete vicino al palo alla sinistra di Buffon che ha il merito di aver evitato almeno un paio di gol.