\\ Home Page : Articolo : Stampa
REITERATA EVASIONE FISCALE: LA FINANZA INDAGA ANCORA NEL MONDO DEL CALCIO
Di Admin (del 25/06/2013 @ 22:20:13, in pallone sgonfio, linkato 1248 volte)

 

Ci risiamo.Un’indagine condotta dalla Procura di Napoli ha portato uomini della Finanza nelle sedi di ben 41 squadre di serie A,B e minori.Si cercano tutti i documenti circa i contratti tra i club i calciatori ed i procuratori.

Sono state visitate le sedi di importanti club come Juventus,Milan,Napoli,Fiorentina,Inter,Lazio,Roma e si indaga tra gli altri sui contratti di   Lavezzi,Nocerino,Immobile,Sculli

.In sostanza i pm di Napoli hanno annunciato come nel corso delle indagini si siano evidenziate “ reiterate condotte finalizzate all’evasione dell’imposta sui redditi e condotte elusive delle regole di imposizione tributaria” Tutto è partito un anno fa quando la Finanza acquisì nella sede del Napoli i contratti tra i calciatori ed i loro procuratori.

In particolare i rapporti tra società e calciatori rappresentati dai procuratori sportivi Alejandro Mazzoni e Alessandro Moggi.

Vengono passati al setaccio almeno 50 contratti andando a valutare tutte le voci compresi i “fringe benefit” per poter verificare se esistano o meno i reati di associazione a delinquere,evasione fiscale internazionale,abuso di professione,illecita intermediazione e possibile emissione di fatture false.

Sembra che i procuratori interessati alle indagini siano 12 mentre tra gli altri più importanti si indaga anche nei seguenti club: Palermo, Pescara, Atalanta, Juve Stabia, Benevento, Genoa, Catania, Spezia, Piacenza, Livorno, Bari, Vicenza, Siena, Reggina, Parma, Chievo,  Portogruaro, Triestina, Sampdoria, Ternana, Lecce, Gubbio, Grosseto, Cesena, Mantova, Torino, Albinoleffe e alcune società straniere.